Riprenditi la Città Riprendi la Luce, al via la quarta edizione

Riprenditi la Città Riprendi la Luce, al via la quarta edizione

Si è svolta in Triennale la consueta presentazione della quarta edizione del video contest patrocinato da AIDI “Riprenditi la Città Riprendi la Luce

Un’iniziativa che si propone di divulgare la “cultura della luce”, partendo proprio dai giovani, per stimolare in loro l’importanza che questo elemento riveste nella loro vita quotidiana e per conoscere e capire come i giovani, proprio attraverso la luce, interagiscono con la città dove vivono, studiano o lavorano.

Il tema del concorso è LUCE e LUOGHI dove per luoghi si intendono gli ambienti sia interni che esterni. I video dovranno raccontare la percezione della luce nei luoghi delle città e il suo ruolo di valorizzazione degli spazi urbani e di aggregazione sociale.

Uno sguardo giovane che attraverso tanti 60 secondi di altri sguardi, potrà restituirci non solo il valore della luce nella nostra quotidianità, ma costruire un nuovo e più attuale “palinsesto” dei loro sogni e speranze, dell’immagine delle nostre città e, soprattutto, di quello che i loro occhi guardano e ci comunicano.

Come ogni stagione il contest cerca di portare nuova linfa inserendo alcune novità, ecco quelle di quest’anno:

 

Le Novità della quarta edizione:

I giovanissimi e i lighting designer
In questa nuova edizione su un unico tema LUCE E LUOGHI potranno partecipare i giovani under 18, i giovani under 30 e i giovani lighting designer under 35, al fine di poter confrontare i lavori e l’approccio differente delle tre categorie di giovani per avere un palinsesto narrativo ancora ricco e interessante. In particolare per i giovani lighting designer il concorso vuole essere un’opportunità  per far conoscere il loro lavoro accrescendone la visibilità.

under18

Tema
Il tema del concorso è LUCE e LUOGHI dove per luoghi si intendono gli ambienti sia interni che esterni. I video dovranno raccontare la percezione della luce nei luoghi delle città e il suo ruolo di valorizzazione degli spazi urbani e di aggregazione sociale.

Categorie
Nel nuovo format sono previste tre categorie: i giovanissimi under 18, i giovani under 30 e i giovani lighting designer under 35. Tutti e tre i target dovranno confrontarsi su un unico tema: LUCE e LUOGHI e lo strumento da utilizzare sarà sempre un video di 60 secondi.

Per la categoria Lighting designer under 35, invece, il concorso vuole essere un’opportunità di far conoscere a un pubblico più ampio, attraverso i video, un loro progetto, o quantomeno l’incipit che lo caratterizza, o soltanto il percorso o il suo divenire, che può riguardare un luogo, un monumento, un angolo di città, o un oggetto di luce. 60 secondi non sono molti in questo caso, ma la fantasia e le nuove tecnologie di post produzione potranno essere senz’altro di aiuto.

riprendila-cittacontest

La presidente di AIDI Margherita Süss ha dichiarato: “L’iniziativa rientra fra i nostri obiettivi più importanti, quello di contribuire alla diffusione della cultura della luce con uno strumento di comunicazione immediato, capace di raggiungere i giovani e, da quest’anno, anche i giovanissimi, stando molto attenti al valore dei contenuti che saranno veicolati principalmente dalle scuole, dalle università e dai centri di formazione che hanno accettato con entusiasmo di collaborare al progetto e di promuoverlo all’interno delle loro sedi”.

margherita-suss

 

La premiazione dei vincitori si svolgerà a Firenze il 21 maggio 2016, nella splendida architettura trecentesca di Palazzo Vecchio. I filmati saranno valutati da una giuria che comprende, oltre alla presidente di AIDI, esponenti del mondo della luce, dell’impresa, dell’università.

Intervenite numerosi!

Qui trovate tutte le info necessarie per iscrizioni

http://www.riprenditilacitta.it/contest/

  • Posted by Redazione
  • On gennaio 2, 2017
  • 0 Comments
  • 0 likes
Tags: AIDI, Contest, LED Revolution, news, Riprenditi la Città riprendi la Luce

0 Comments

Leave Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.