Ricerca, nuovi risultati con i LED in serie

Ricerca, nuovi risultati con i LED in serie

Il LED array è una combinazione di piccoli LED COB (Chip on board) che offre diversi vantaggi, come risparmio energetico e migliore resa con diversi tipi di ottiche. La ricerca si sta quindi interessando di questa particolare tecnologia, per aumentarne le prestazioni ed eliminarne i difetti.

I ricercatori del Karlsruhe Institute of Technology (KIT) hanno annunciato la messa a punto del prototipo di una nuova sorgente LED destinata all’illuminazione stradale in grado di incrementare del 20% il risparmio energetico, rispetto ai Led attualmente utilizzati. Si tratta di una nuova piastra con LED in serie (array), che elimina un inconveniente di questo tipo di formazione. Il LED array infatti non funziona bene se uno solo dei LED dello “schieramento” si spegne. Inoltre poich√© la corrente necessaria per l’alimentazione aumenta con un maggior numero di diodi, finora si sono potuti utilizzare al massimo 40 led, che richiedono 120 Volt

Michael Heidinger del KIT’s Light Technology Institute ha inventato un metodo di interconnessione che compensa l’invecchiamento e lo spegnimento dei singoli LED. Questo metodo consente di installare un gran numero di LED – 144 nel prototipo – su un’unica scheda e far funzionare bene l’array. Questo nuova matrice funziona con tensioni decisamente inferiori. “La tensione del prototipo era di 20 volt”, dice Heidinger.

Le sperimentazioni mostrano anche altri vantaggi: la matrice produce meno calore e la luce prodotta da tanti piccoli LED risulta meno abbagliante. Diverse industrie tedesche, partner dell’Istituo di Karlsruhe, hanno manifestato interesse per la produzione di apparecchi basati su questa nuova tecnologia.

  • Posted by Redazione
  • On febbraio 23, 2017
  • 0 Comments
  • 0 likes
Tags: illuminazione stradale, LED array, news, ricerca

0 Comments