Project Financing nuove risorse per rinnovare l’illuminazione pubblica

Project Financing nuove risorse per rinnovare l’illuminazione pubblica

 

Project Financing per rinnovare l’illuminazione pubblica.

Uno degli obiettivi strategici più importanti dei Comuni italiani, in questi ultimi tempi, è proprio quello di compiere una sinergia tra le necessità dei comuni e la reperibilità delle risorse.

Come è noto, la grande maggioranza degli impianti esistenti sono obsoleti: hanno costi eccessivi e offrono servizi inadeguati. Dal Nord al Sud della Penisola, le amministrazioni comunali sono impegnate nella ricerca di risorse per adeguare gli impianti a tecnologie più avanzate con grandi vantaggi per le casse del Comune, l’ambiente e i cittadini.

illuminazione-pubblica

In Italia come nel resto dell’Europa si sta sviluppando il Project Financing, per rendere possibile, anche da un punto di vista economico, la mutazione di alcuni aspetti di investimento economico delle municipalizzate e far convergere budget per la spesa pubblica.

Ci sono diverse soluzioni tecniche e finanziarie che si possono mettere in campo, a cominciare dal project financing. Si tratta di una procedura che permette di realizzare l’intero impianto di illuminazione o una sua parte (corpi illuminanti, sostegni, quadri elettrici ecc.) senza oneri finanziari da parte del comune, il quale provvede a pagare un canone annuo definito in base ad un particolare piano economico, quindi un impegno a lungo termine molto meno gravoso di un investimento “una tantum”, spesso impossibile in tempi di ristrettezze economiche.

 

Recentemente, nel Comune di Garlasco (PV) si è appena chiuso un bando per la concessione in project financing del servizio di gestione degli impianti di illuminazione pubblica, comprensivo di fornitura di energia elettrica e della realizzazione dei servizi di adeguamento ed efficientamento energetico.

garlasco

Nuova illuminazione a Garlasco (PV) con Sella (Disano)

 

A San Severo (FG) la riqualificazione energetica mediante project financing ha consentito, tra l’altro, di diminuire il consumo di energia da 6 milioni di kWh a 3,15 milioni di kWh, consentendo nel contempo, di conoscere instante per istante lo stato di funzionamento dell’impianto e di registrare i parametri elettrici. Sono state installate circa 7000 nuove lampade a vapori di sodio ad elevata efficienza. Viene controllata e gestita anche la tensione di alimentazione ed è stato ridotto l’inquinamento luminoso.

SanSevero00

Nuova illuminazione a San Severo (FG) con Mini Stelvio LED (Disano)

Altre iniziative utilizzano programmi di finanziamento legati al risparmio energetico. Il progetto 2020TOGETHER è un esempio di azione attivata con un finanziamento europeo nell’ambito del Programma CIP – IEE, Intelligent Energy for Europe / Mobilizing Local Energy Investments – MLEI. Il programma ha come finalità la realizzazione di interventi di efficientamento energetico su edifici e punti di illuminazione pubblici dei comuni del territorio della Città Metropolitana di Torino, grazie a nuove forme di partnership finanziaria tra amministrazioni pubbliche locali e investitori privati. La Città Metropolitana di Torino è project leader, i partner sono la Regione Piemonte, la Città di Torino e Environment Park.

Le principali azioni previste sono:

  • audit energetici per l’individuazione degli edifici più idonei tra quelli candidati dai comuni;
  • coinvolgimento di piccole e medie imprese e loro incentivazione a costituire raggruppamenti d’impresa per poter partecipare a grossi appalti
  • ricerca e promozione di nuove forme contrattuali, in linea con gli orientamenti dell’Energy Performance Contracting, e reperimento di nuove opportunità di supporto finanziario tramite la ricerca di investitori privati terzi
  • svolgimento della funzione di coordinamento e di stazione appaltante da parte della Città Metropolitana di Torino, affinché gli appalti di singole amministrazioni locali possano essere raggruppati e formare quella massa critica necessaria per ottenere migliori condizioni contrattuali;
    lancio di uno o più bandi di gara per la realizzazione degli interventi previsti.

Come si vede le “parole chiave” sono riqualificazione energetica, risparmio energetico, efficienza dell’impianto e miglioramento della sua gestione. Benefici che vengono ottenuti senza un impegno economico gravoso da parte dell’ente pubblico, che può offrire così anche un maggior comfort ai propri cittadini.

  • Posted by Redazione
  • On novembre 11, 2016
  • 0 Comments
  • 0 likes
Tags: comuni, efficienza dell’impianto, illuminazione pubblica, news, Project financing, riqualificazione energetica, risparmio energetico

0 Comments

Leave Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.