Capo d’Orlando, le luci ecologiche della nuova Marina

Capo d’Orlando, le luci ecologiche della nuova Marina

La nascita di un porto turistico è un evento importante per lo sviluppo dell’area in cui sorge. Nel caso di Capo d’Orlando Marina si tratta di una struttura che si trova in una posizione di particolare interesse per il turismo nautico nel Mediterraneo. Ci troviamo infatti sulla costa nord orientale della Sicilia proprio di fronte all’arcipelago delle Eolie. La Marina di Capo d’Orlando è quindi destinata a diventare un nuovo punto di riferimento per gli appassionati del mare e della navigazione.

 

capodorlando01

L’ultima edizione del Salone Nautico di Genova ha confermato la ripresa del settore nautico in Italia. Il fatturato della cantieristica nel 2016 ha segnato un  +18,6% rispetto al 2015 e per un valore di 3,4 miliardi di euro. La cantieristica italiana occupa un posto importante fra le voci del nostro export, con 1,7 miliardi di euro del 2016.

Numeri positivi anche per quanto riguarda il turismo con imbarcazioni da diporto. I transiti sono cresciuti (+7%) con un aumento importante dei charter e del noleggio nautico, anche se l’offerta di posti barca è ancora inferiore alla domanda. Di qui l’importanza per tutto il settore nautico di una nuova struttura come la Marina di Capo d’Orlando.

planimetria

 

Il Porto Turistico ha aperto ufficialmente le sue porte a luglio 2017 ma l’attività di commercializzazione dei servizi d’ormeggio è iniziata durante l’estate 2016. Complessivamente il porto si sviluppa su un’area di 183.000 m² , tra spazi interni e banchine. Il bacino portuale, dotato di un fondale profondo dai 3,5 ai 5 metri, ospita 553 posti barca per imbarcazioni da 7,5 a 40 m di lunghezza.

Le eleganti costruzioni a supporto all’infrastruttura turistica racchiudono un’officina per le riparazioni e il rimessaggio, nonché una zona di negozi che si estende a livello della banchina su circa 3.000 m² e  comprende anche bar, ristorante e mini market. Al piano superiore dei corpi centrali sono previste le sale dello Yacht Club (Club House) e un grande ristorante dotato anche di spazi esterni e fruibile da diportisti e soci. Quest’area è coperta da una grande cupola vetrata che garantisce un grande apporto di luce solare durante il giorno e dopo il tramonto offre lo spettacolo del cielo stellato.

CapoOrlando_2

Il nuovo complesso è interamente illuminato con prodotti Disano. L’illuminazione a risparmio energetico e nel pieno rispetto dei valori ambientali è stata installata anche sul lungomare. I prodotti Disano sono realizzati con speciali protezioni contro gli agenti salini e si distinguono per un design che si integra alla perfezione nella nuova elegante struttura della Marina di Capo d’Orlando. Le luci Disano creano l’ambiente ideale per la vita serale del porto, una delle attrattive più importanti della struttura turistica.

 

 

 

 

  • Posted by Redazione
  • On settembre 27, 2017
  • 0 Comments
  • 0 likes
Tags: capo d'orlando, cattedrali a LED, news, Porto turistico

0 Comments