Light Therapy, aiutati con la luce!

Light Therapy, aiutati con la luce!

La light therapy è entrata a far parte del nostro dizionario da quando la Sad è stata ufficializzata.

Una forma stagionale di disturbo dell’umore che colpisce per lo più in inverno insieme al freddo e alla mancanza di luce. La brutta stagione porta con sé, oltre ai malanni tipici, dovuti al freddo, anche una sorta di depressione, di “malavoglia”, che è stata ufficializzata come sindrome affettiva stagionale (Sad) che colpisce, malauguratamente, soprattutto le donne.

 

 

 

 

il-sole

Rinasci con la Luce

 

Il nostro umore dipende da una serie numerosa di fattori che influenzano la nostra vita quotidiana, tra cui sicuramente la LUCE!

Norman E. Rosenthal, autore di Winter blues e inventore dell’acronimo Sad, suggerisce un rimedio preso a prestito dalla tecnologia: la light therapy, la terapia della luce, molto diffusa nei paesi nordici.

E’ considerata un mezzo efficace per combattere la tristezza di stagione. “La ricerca dimostra che la luce può alleviare i sintomi di chi soffre di Sad alzando i livelli dell’ormone serotonina nel cervello”, grazie a lampade che simulano la luce del Sole all’alba e al tramonto. Molti di questi dispostivi sono smart e possono essere usati via smartphone tramite app. 

Insomma la conferma che la luce in fatto di nuove sorgenti è sempre più un fattore indispensabile per vivere meglio!

Sul mercato ci sono parecchi dispositivi di light therapy tra cui scegliere.

Esistono lampada-sveglia controllabili via smartphone, che attraverso un’app riescono a simulare la luce dell’alba, preimpostare gli intervalli di luce. Oppure lampade più piccole che grazie alla connessione bluetooth possono riprodurre la musica salvata su smartphone e tablet.

iinnlight

LED Therapy

Perché renda al meglio la light therapy dovrebbe essere fatta entro un’ora dal risveglio, per 20-30 minuti. Il dispositivo va tenuto a una distanza di circa 50 centimetri dal viso e mai puntato direttamente sugli occhi.

Un mondo nuovo di piccoli elettrodomestici che riproducono albe e tramonti, per svegliarsi e addormentarsi con luce naturale simulata. Poi ci sono i Luminette, un dispositivo per luminoterapia. Sono occhiali che emettono luce bianca e blu e che possono essere indossati senza alterare la vista. Infine ci si può affidare anche alle lampadine smart, sorgenti innovative che stanno all’interno di sistemi evoluti.

 

luminette

Luminette

In sole due settimane di ritorno ai cicli naturali, i livelli tornano normali, bisogna affidarsi ai ritmi circadiani, quell’orologio interno al nostro organismo che regola le funzioni vitali ed è attivato dalle diverse condizioni di luce. Per questo si parla tanto di  Human Centric Light.

 

 

light-therapy

 

Anche per arredare un ambiente, una casa, un ufficio bisogna scegliere il prodotto giusto. E’ necessario tenere conto di alcune caratteristiche importanti, capire cosa fare per vivere in sintonia con la luce naturale e quella artificiale.

Mettendo l’uomo al centro della progettazione della luce si rende migliore la qualità degli ambienti dove viviamo, lavoriamo, studiamo. Un nuovo approccio destinato  a essere un importante business per i produttori europei di sorgenti e prodotti.

lampadine-smart

Negli ambienti in cui trascorriamo molte ore della nostra giornata l’illuminazione si può progettare con obiettivi precisi, utilizzando tutte le nuove tecnologie, l’uso di adeguate temperature di colore e con l’aiuto dei nuovi sistemi di controllo e gestione l’illuminazione artificiale può seguire il ciclo della luce naturale e migliorare ogni approccio progettuale.

Secondo un recente rapporto di Lighting Europe, associazione che riunisce molti produttori europei, la HCL ha davanti a sé grandi prospettive, oltre l’efficienza energetica si potrebbe arrivare entro il 2020 a coprire il 20% del mercato europeo dell’illuminazione di fascia alta (il 7% di tutto il mercato) con un elevato grado di penetrazione nei settori degli uffici, della sanità e dell’istruzione, coinvolgendo in maniera attiva i consumer e migliorando la loro vita.

Business sì, ma altamente Human!

 

 

 

 

 

  • Posted by Redazione
  • On dicembre 2, 2016
  • 0 Comments
  • 0 likes
Tags: global Lighting, Human Centric Lighting, illuminazione smart, led, LED Revolution, LED TECHNOLOGY, news, smart LED, smart light

0 Comments

Leave Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.